log1

log2 log3

  • Laboratorio analisi
  • Visite specialistiche
  • Test per intolleranze
  • Analisi del sangue

Modalità di preparazione agli esami

Cosa fare prima di un esame nel centro Cedal

Raccolta dei campioni per gli esami

In questa sezione i pazienti possono trovare le modalità di preparazione per i vari esami diagnostici e clinici effettuati da Cedal, tra cui ad esempio:

  • raccolta delle urine;
  • esame dell'urinocoltura;
  • esame citologico urinario;
  • esame citologico espettorato;
  • spermiocitogramma;

e molto altro ancora.

Per prenotazioni e maggiori informazioni è possibile contattare i due centri Cedal, situati a Milano e a Gallarate (VA).


MODALITÀ DI RACCOLTA URINE DELLE 24 ORE

Modalità di raccolta:

Procurarsi un recipiente della capacità di almeno due litri, è possibile procurarli presso le farmacie.
a) al mattino vuotare la vescica ed eliminare l’urina;
b) annotare l’ora;
c) raccogliere tutte le urine emesse nelle 24 ore successive (nel corso del giorno e della notte), trasferirle in un unico contenitore e conservare in luogo fresco o in frigorifero;
d) allo scadere delle 24 ore (cioè il tempo in cui è iniziata la raccolta) vuotare completamente la vescica ed aggiungere al contenitore quest’ ultima urina;
e) consegnare tutte le urine al laboratorio; in alternativa misurare la quantità di urina raccolta e segnalarla al laboratorio insieme alla consegna di un campione.


MODALITÀ RACCOLTA URINE MATTINO:

1. Il campione per l’esame chimico fisico e morfologico deve essere raccolto nell’apposito contenitore
2. Raccogliere preferibilmente le urine del primo mattino o quelle di almeno quattro ore dopo l’ultima minzione
3. La raccolta deve avvenire al risveglio, prima della colazione e di qualsiasi attività fisica.
4. Lavare accuratamente i genitali esterni con acqua e sapone e risciacquare con acqua corrente
5. Scartare il primo getto e raccogliere direttamente nel contenitore il mitto intermedio
6. Eliminare la parte ultima della minzione in eccesso.


MODALITÀ RACCOLTA URINE PER ESAME URINOCOLTURA:

L’urina deve essere raccolta in apposito contenitore sterile a bocca larga.
L’esame deve essere eseguito sulle prime urine del mattino seguendo questa procedura:

  • lavare accuratamente gli organi genitali:
  • scartare il primo getto di urina che serve a pulire l’ultimo tratto delle vie urinarie;
  • raccogliere l’urina seguente direttamente nel contenitore facendo attenzione a non toccarlo con le mani nelle parti interne;
  • scartare l’ultima parte di urina;
  • chiudere con cura il contenitore e consegnare al laboratorio entro 1 ora; se è previsto un tempo più lungo conservare in frigorifero.


Per l’esecuzione di urinocoltura a bambini in tenera età è possibile procurarsi presso le farmacie appositi sacchetti sterile per la raccolta delle urine. Si ricorda che terapie antibiotiche e chemioterapiche possono interferire sull’esito dell’esame e quindi si prega di farne segnalazione al laboratorio.


MODALITÀ DI RACCOLTA ESAME CITOLOGICO URINARIO:

L’urina deve essere raccolta in un contenitore sterile a bocca larga fornito dal laboratorio, contenente etanolo al 50%.
È consigliabile effettuare l’esame sulla SECONDA urina del mattino seguendo questo procedimento:

a) lavare ed asciugare accuratamente gli organi genitali;
b) scartare il primo getto di urina;
c) raccogliere l’ urina seguente direttamente nel contenitore riempiendolo per metà;
d) evitare di toccare con le mani la parte interna del contenitore.

Per un corretto esame citologico il materiale viene eseguito su 3 campioni raccolti per 3 giorni consecutivi.


MODALITÀ DI RACCOLTA ESAME CITOLOGICO ESPETTORATO

L’espettorato deve essere raccolto al mattino in un contenitore sterile a bocca larga contenente alcool 50°, tale contenitore è fornito dal laboratorio.

La raccolta del materiale deve essere effettuata seguendo questo procedimento:
a) sciacquare accuratamente il cavo orale con alcuni gargarismi effettuati con acqua;
b) eseguire una espettorazione profonda;
c) raccogliere l’ espettorato direttamente nel contenitore.

In soggetti incapaci di raccogliere l’ espettorato per incapacità del riflesso della tosse o per secrezione bronchiale scarsa si consiglia, nei due giorni precedenti l’ esame, la somministrazione di mucolitici od espettoranti.
Per l’esame citologico il materiale viene eseguito su 3 campioni raccolti per 3 giorni consecutivi.


MODALITÀ DI RACCOLTA CAMPIONI DI FECI

RICERCA PARASSITI E LORO UOVA:

Il campione da esaminare deve essere consegnato al laboratorio al massimo entro 2-3 ore dall’emissione.
Per eseguire correttamente l’esame è necessario una quantità di feci pari a una noce.


ESECUZIONE SCOTCH TEST:

Per la ricerca degli ossiuri oltre ad un campione di feci è necessario eseguire uno “Scotch Test”.
L’esame va eseguito la mattina prima di alzarsi dal letto (non devono essere usate creme o medicamenti la sera precedente).

Appoggiare la parte adesiva di un pezzo di scotch trasparente (lungo circa 7 cm) all’ano, facendolo aderire molto bene. Lasciarlo appoggiato per circa 10 minuti rimanendo sempre sdraiati. Trascorso questo tempo staccare lo scotch e attaccarlo sul vetrino, fornito dal laboratorio, tenendolo ben teso in modo da non far creare pieghe sulla sua superficie, quindi consegnarlo in laboratorio.


COPROCOLTURA:

Il campione da esaminare deve pervenire al laboratorio il più presto possibile. Per eseguire correttamente l’esame è necessario una quantità di feci pari a una noce.


RACCOLTA DELLE FECI PER RICERCA SANGUE OCCULTO:

Il campione di feci deve essere raccolto in apposito flacone fornito dal laboratorio seguendo le istruzione allegate. Nel caso in cui è richiesta l’esecuzione su 3 campioni è possibile consegnare i 3 flaconi insieme se gli stessi vengono conservati in frigorifero per non più di 5 giorni.

Per questo tipo di indagine non è necessaria la dieta priva di carne poiché l’emogobina testata, essendo di origine umana, non risente di interferenze legate all’assunzione di carne.


MODALITÀ DI RACCOLTA DEL LIQUIDO SEMINALE PER L’ESECUZIONE DELLO SPERMIOCITOGRAMMA

Per una corretta esecuzione dell’esame è necessario mantenere un periodo di astinenza di almeno 3 giorni. Il liquido seminale deve essere raccolto preferibilmente presso la nostra sede, in un contenitore sterile fornito dal laboratorio.

Nel caso di raccolta a domicilio il liquido seminale deve essere consegnato in laboratorio nel più breve tempo possibile avendo l’avvertenza di tenerlo ad una temperatura di 37°C; in questo caso però alcune prove non possono essere eseguite.

La raccolta del materiale deve essere effettuata seguendo questo procedimento:
a) lavare accuratamente la regione genitale. Nel caso in cui vengano usate creme che possono alterare la motilità degli spermatozoi e quindi diminuire la loro capacità fecondante, si consiglia di consultare il medico prima dell’esecuzione dell’esame.
b) raccogliere il liquido seminale tramite masturbazione;
c) raccogliere l’intero campione di eiaculato. Se la raccolta risultasse incompleta, si prega di segnalarlo
d) chiudere accuratamente il contenitore e segnalarne l’ora di raccolta sul foglio di rilevazione dati del paziente.


NOTA:

• L’ESAME VIENE ESEGUITO SU APPUNTAMENTO.
• L’ESECUZIONI DELL’ESAME COLTURALE PER LA RICERCA DI BATTERI, CLAMIDIA, MICOPLASMA ECC. DEVE ESSERE ESPRESSAMENTE RICHIESTA DAL MEDICO PRESCRITTORE.

CEDAL LABORATORIO ANALISI | 3, Piazzale Istria - 20159 Milano (MI) - Italia | P.I. 03903370157 | Tel. +39 02 6072709 | Fax. +39 02 6883260 | info@cedal.net | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite